Progetti innovativi per il team aziendale

Formazione fa rima con esperienza, perché portare conoscenza non significa solo trasmettere il sapere in modo asettico e accademico, ma andare anche al di là dell’aula, attraverso esercizio e, appunto, esperienza.
L’idea di coinvolgere un gruppo di persone appartenenti alla medesima realtà aziendale nasce proprio dal voler sciogliere dei nodi, delle problematiche interne alla stessa, per superare le difficoltà che spesso nascono in un team fatto di persone e personalità diverse, che possono dunque collidere tra loro.

Magina, socio fondatore di Meet in Action, ha realizzato un evento formativo in cui il gruppo è stato introdotto in un ambiente nuovo e lontano da quello consueto e lavorativo, cosicché ognuno potesse avere un ruolo nuovo e neutrale.
Prendendo ispirazione dal fumettista Rube Goldberg, che ha inserito nei suoi disegni i meccanismi di arte cinetica, è stato messo in pratica “ The Genius Project ”, un percorso che sfrutta le dinamiche ingegneristiche di Goldberg per sperimentare come la combinazione creativa di semplici operazioni possa portare a un risultato straordinario.

Il progetto prevede una reazione a catena, caratterizzata dallo spostamento di una pallina, la quale deve, attraverso delicati passaggi e sfruttando il cosiddetto “effetto domino”, riuscire a innescare movimenti particolari e raggiungere l’obiettivo finale: in questo caso si è trattato di versare dell’acqua in un bicchiere collegato a questa “giostra cinetica”.Rube Goldberg Magina

È opportuno tuttavia
sottolineare come l’azione finale sia sempre diversa ed è studiata appositamente in base alla tipologia di azienda per cui si realizza il percorso formativo. Dunque non si tratta solo di fare in modo che l’obiettivo venga raggiunto, ma questo processo ha un significato metaforico e didattico: comprendere le dinamiche di gruppo, coinvolgere ogni singola persona e creare relazioni, fare in modo che vi sia una suddivisione dei ruoli e una collaborazione, perché tutti sono collegati, tutti sono tasselli fondamentali di uno stesso puzzle.

Màgina ha messo in atto per la prima volta questa sinergia tra creatività e formazione: numerose aziende hanno creduto e credono in questo percorso quale stimolo di ricerca della genialità delle proprie risorse all’interno di un lavoro di squadra e come mezzo imprescindibile e innovativo per la risoluzione di problemi interni al team.


Project Manager
Nata in Sicilia, cresciuta con una forte passione per il turismo, decido di lasciare la mia isola per arricchire la mia valigia di nuovi luoghi e nuovi sapori...e a Rimini trovo la mia seconda casa dove completo i miei studi conseguendo la laurea magistrale in Economia e Management del turismo . Insaziabile di conoscenza, faccio di Ulisse il mio mentore e, al divano, preferisco una lunga passeggiata fra città ancora sconosciute. Sono un’appassionata di social media e condivido con la rete il mio lavoro, i miei viaggi, gli eventi che creo e a cui partecipo. Oggi vivo a Rimini dove lavoro con Màgina come Project Manager per eventi aziendali e Content Curator per il sito web e social media

Commenta