Creatività e manualità sono i requisiti che sempre più spesso ci richiedono i nostri Clienti.

Ecco perché spesso facciamo ricorso all’arte, da sempre considerata un’importante forma di comunicazione, perché riesce a dire più di quanto possano fare le parole. L’arte ci permette di far “mettere le mani in pasta” ai dipendenti, manager, collaboratori, clienti che riscoprono attraverso pennelli, colore e carta un nuovo modo di comunicare con l’altro.
Negli anni abbiamo sviluppato alcuni “progetti a regola d’arte” che conducono i partecipanti ad esprimere artisticamente il loro messaggio personale, a conoscersi e a lavorare insieme, in modo coordinato, per far parte di un quadro comune.
Da dove siamo partiti? Confrontandoci con alcuni painter, nascono due esperienze che vedono entrambe grande protagonista l’arte pittorica e dove l’obiettivo si raggiunge solo se ognuno si connette con il tratto, il segno lasciato da altri: Action Painting per la formazione esperienziale creato per i propri dipendenti e collaboratori e Plexi Art come strumento di edutainment (intrattenimento educativo) pensato per il coinvolgimento dei propri ospiti/clienti, durante un evento aziendale.

L’Action painting è un’esperienza divertente e coinvolgente, ma dai risvolti e dai contenuti altamente formativi. Ogni componente della squadra riceve una tela, per esprimere la propria creatività e talento spesso nascosto, pennelli e colori per dare forma al tema richiesto. Unico requisito: ogni tela dovrà essere parte di un quadro comune, pertanto la scelta dei colori e delle forme dovrà essere in linea con le scelte del resto della squadra. Il risultato finale? Le tele di tutte le squadre, poste una accanto all’altra, creano un quadro che svela il messaggio dell’evento aziendale. [Lo abbiamo realizzato per Bonfiglioli Group]

Quando l’obiettivo dell’Azienda è quello di coinvolgere i propri ospiti e di ricevere allo stesso tempo un feedback spontaneo sul proprio lavoro, la Plexi Art è la risposta.
Si tratta di “pittura partecipativa e condivisa” dove emozioni, stati d’animo, valori vengono impressi in un cilindro in plexiglass. Gli ospiti, spesso top client, si servono di pennarelli colorati per lasciare il proprio segno artistico, il proprio personale messaggio di ciò che l’azienda trasmette loro e il beneficio ottenuto dal prodotto. La sorpresa è garantita quando i partecipanti scoprono che, grazie all’aiuto di un artista professionista visivo, i loro disegni, le loro frasi si trasformano in un racconto artistico dell’esperienza vissuta. Un racconto dei clienti che tutti, in Azienda, potranno rileggere e cui far riferimento, guardando il cilindro portato in sede. [Lo abbiamo realizzato per Gruppo farmaceutico]
Ed è così che l’arte entra in campo per offrirvi due format dinamici e interattivi che raggiungono due tipologie diverse di persone legate all’azienda (dipendenti nel caso dell’Action Painting e clienti nel caso della Plexi Art) riuscendo a essere perfettamente funzionale a rispettivi scopi.


Project Manager
Nata in Sicilia, cresciuta con una forte passione per il turismo, decido di lasciare la mia isola per arricchire la mia valigia di nuovi luoghi e nuovi sapori...e a Rimini trovo la mia seconda casa dove completo i miei studi conseguendo la laurea magistrale in Economia e Management del turismo . Insaziabile di conoscenza, faccio di Ulisse il mio mentore e, al divano, preferisco una lunga passeggiata fra città ancora sconosciute. Sono un’appassionata di social media e condivido con la rete il mio lavoro, i miei viaggi, gli eventi che creo e a cui partecipo. Oggi vivo a Rimini dove lavoro con Màgina come Project Manager per eventi aziendali e Content Curator per il sito web e social media